Posted by on dic 3, 2004 in blog, eventi centro giovani | 0 comments

3 E 4 DICEMBRE 2004
FORUM GIOVANILE PROMOSSO DAL COMUNE DI MONFALCONE

Con il Forum del 3 e 4 dicembre  2004 aperto a tutti i giovani di Monfalcone è stato dato inizio  ad un percorso partecipativo teso ad assicurare una fattiva collaborazione dei giovani nella formazione delle politiche poste in atto dall’ Amministrazione comunale e nella programmazione e realizzazione delle future attività del nuovo Centro di aggregazione giovanile di viale S. Marco.

Le due giornate sono state articolate in due interviste aperte a Franco Floris direttore di “Animazione Sociale” ed a Dario Volani operatore presso i centri giovani del Comune di Bolzano
In due interventi curati dall’Informagiovani di Monfalcone e dall’ arch. Roberto Franco incaricato alla ristrutturazione di una sede da adibire a centro di aggregazione, per poi discutere ed elaborare nel pomeriggio e nella mattinata successiva in gruppi di lavoro alcune linee guida in merito alla partecipazione giovanile nella progettazione del futuro centro e delle politiche giovanili cittadine.

I lavori del forum  si sono , pertanto, conclusi con un documento finale elaborato da un gruppo di lavoro formato dagli stessi giovani e poi approvato dai partecipanti, nel quale è stata evidenziata la necessità di un ruolo attivo in tutte le azioni che verranno intraprese nell’ambito delle politiche giovanili cittadine.

Il documento finale del Forum Giovanile 3 e 4 dicembre 2004

Il Gruppo di lavoro, chiamato a discutere sulla partecipazione dei giovani nella progettazione del futuro Centro di viale S. Marco e, in genere, nella formazione delle politiche giovanili, ha raggiunto , in sintesi , le seguenti conclusioni .
Partendo da una analisi di quelli che sono i bisogni dei giovani e le loro aspettative,ha unanimemente riconosciuto l’importanza dell’apertura a Monfalcone di un Centro di aggregazione giovanile, dove poter incontrarsi e sviluppare la propria creatività.
In merito alla partecipazione , il gruppo ha evidenziato la necessità di un ruolo attivo dei giovani non solo nella programmazione e realizzazione delle future attività del Centro, ma in tutte le azioni che verranno intraprese nell’ambito delle politiche giovanili cittadine, con l’obiettivo di favorire una coscienza collettiva in tal senso.
Il gruppo ha anche rilevato come coloro che hanno partecipato a questo Forum non siano l’espressione di tutti i giovani della città e vada pertanto ricercato il coinvolgimento di tutte le componenti giovanili presenti sul territorio, per garantire la massima rappresentatività.
Inoltre è stato osservato come la partecipazione vada garantita attraverso un tavolo aperto, in grado di lavorare già da subito e con continuità, con la mediazione di figure informali, sulle tematiche affrontate in questi due giorni, approfondendo gli argomenti trattati, con l’obiettivo di avviare un proficuo percorso partecipativo e favorire il dialogo con le istituzioni.
Il gruppo infine auspica che al percorso oggi intrapreso sia garantita continuità nel tempo e non si interrompa al temine del mandato dell’Amministrazione comunale.